Dal web

Trecce e treccine, come realizzare l'acconciatura più estiva di sempre – Io Donna

Trecce e treccine sono l’acconciatura più di tendenza della stagione: a confermarlo le celebrity – da Melissa Satta ad Elodie – che le stanno sfoggiando durante le loro vacanze al mare. Dallo stile afro alle boxer braids, sono questi particolari intrecci a dar vita ad hairstyle ricercati e glamour, ideali da sfoggiare durante le feste sulla spiaggia ma anche sui red carpet, come ha mostrato Tina Kunakey a Cannes.
L’hairstylist Clarissa Giannoccaro, Technician di Toni & Guy Milano Brera ci svela come realizzarle alla perfezione e farle durare per tutta l’estate.
«Dalle classiche treccine, alle boxer braids, passando per quelle alla francese, le trecce rappresentano l’acconciatura evergreen da sempre, perfetta per ogni occasione. Non sono solo uno stile ma una vera e propria forma d’arte di hairstyle, viste le sue infinite possibilità di realizzazione».
Tina Kunakey, Paola Turani ed Elodie (Credits: GettyImages / Instagram)
Gli anni ‘90 e la moda street ne hanno fatto un vero e proprio cult, ma oggi le acconciature con le trecce afro tornano per fare breccia nel cuore di celebrieties come Hailey Bieber, Kendal Jenner e J.Lo.
«Super popolari nei mesi estivi, sono ideali per rendere più facile la gestione della chioma e proteggerla da cloro, salsedine e calore eccessivo. Che si tratti di un giorno in cui liberarsi dai capelli sul viso o di un evento speciale, le braids sono dunque il giusto compromesso per unire la praticità allo stile» spiega Clarissa Giannoccaro di Toni&Guy Milano Brera.
«Si tratta di un’acconciatura molto versatile e in grado di adattarsi bene a tutte le tipologie di viso e capelli» precisa l’hairstylist.
«Perfette su capelli medio o lunghi, esprimono tutta la loro vera bellezza e permettono di tenere a bada capelli svolazzanti sul viso e sul collo con stile giocoso e allo stesso tempo super di tendenza». E chi non ha lunghezze sufficienti? «Si possono aggiungere delle extension, in modo da rendere possibile lo styling anche su un capello medio corto».
«Uno dei trend più recenti sono sicuramente le mini braids, piccole treccine sparse qua e la per la chioma o sul ciuffo-frangia che ricordano lo stile hippie degli anni 70».
«Ma non solo. Continuano ad essere super richieste anche le code di cavallo adornate da treccine, boxer braids che partono dalla cute e quindi più definite, trecce a corona che ruotano per le occasioni importanti e le mini treccine afro.
Insomma il mondo delle trecce è tutto da scoprire: «ogni giorno siamo sommersi da nuove ispirazioni come i video tutorial su Tik Tok, Pinterest e Instagram. La vera bellezza è che ci si può sbizzarrire a seconda dell’occasione e fantasia, adornandole anche con mini accessori, pietrine, swarovski o conchiglie».
«Ricrearle può essere molto semplice ma solo se si utilizzano i tool giusti. Quello che non può mancare è un pettine a coda e una grooming brush».
«È importante pettinare accuratamente la chioma prima di utilizzare uno spray che crei una texture per aiutarsi con l’intreccio. Il corretto uso di prodotti di styling aiuta infatti non solo a creare più facilmente le trecce ma anche a mantenerle nei giorni successivi» spiega l’esperta.
«Ad esempio una cera liquida permetterà di ottenere un massimo fissaggio e un’ottima definizione mentre l’utilizzo della mousse permette di avere maggior controllo sull’acconciatura, ma al tempo stesso, anche molta naturalezza. Infine si possono usare anche i prodotti di styling per i capelli ricci che garantiscono una definizione per le trecce più sciolte e naturali».
«Se parliamo delle classiche trecce, l’acconciatura però potrebbe mantenersi per un paio di giorni, dopodiché, i capelli andranno slegati e sciolti prima di procedere con la detersione».
Nel caso invece delle treccine afro «è importante nel momento della detersione non sfregare la cute ma tamponare lo shampoo con l’aiuto di una twist sponge (una spugna apposita per questo tipo di acconciatura) dopodiché risciacquare abbondantemente» specifica l’esperta.
«Una volta che andremo a sciogliere le nostre treccine afro, soprattutto se ciò avviene dopo molti giorni, è bene effettuare trattamenti come maschere, impacchi ed olii per rigenerare i capelli. Anche durante la notte è possibile utilizzare sieri che donano idratazione istantanea senza appesantire».

Ricevi news e aggiornamenti sulle ultime tendenze beauty direttamente nella tua posta

Infine, «sfatiamo un mito: le treccine non rovinano i capelli, non li fanno cadere e non traumatizzano la cute. L’importante è crearle in maniera corretta, prendendoci sempre cura della nostra chioma» conclude l’hairstylist.
iO Donna ©RIPRODUZIONE RISERVATA

source

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.