Dal web

Extension per sopracciglia, come valorizzare lo sguardo – Stile.it

Extension, microblading e bio tatuaggio all’henné: ecco le principali tecniche per rendere lo sguardo più intenso
C’è chi, armata di pinzette e forbici, va a sfoltire sopracciglia ribelli e chi, invece, avendole piuttosto rade e sottili, cerca la soluzione per infoltire le sopracciglia, per averle più piene. Valorizzare lo sguardo, così come la forma del viso, è importante. Come ottenere dunque un’arcata sopraccigliare ben definita? Il fai da te permette di tamponare situazioni di emergenza avvalendosi di matite, mascara e gel ma, per un risultato professionale e duraturo, è meglio rivolgersi a un salone specializzato.
I cosiddetti Brow Bar, infatti, offrono innumerevoli trattamenti come, ad esempio, le extension per sopracciglia. A cosa servono? Permettono di coprire eventuali buchi creati da una depilazione scorretta grazie all’aggiunta di sottilissimi peli perlopiù sintetici.
La procedura per la messa in posa è analoga a quella che si usa per le ciglia: per infoltire le sopracciglia si vanno ad applicare sulla zona interessata, avvalendosi di una colla trasparente, i suddetti peletti (disponibili in diversi colori e lunghezze) e, una volta fissati, il risultato (molto naturale) ha una durata di circa tre settimane. Successivamente, al fine di ravvivarne l’effetto, è necessario un refill.
[amazon_link asins=’B07FCG1MWK’ template=’template-custom’ store=’stile26-21′ marketplace=’IT’ link_id=’109bd20d-4ae8-4fb6-acb6-f7f7a3088ea6′]
Una valida alternativa è il microblading: questa innovativa tecnica di trucco permanente, attraverso una sorta di penna dotata di micro aghi monouso imbevuti di pigmento, permette di disegnare i peli, uno ad uno, direttamente sullo strato più superficiale del derma. Il trattamento deve poi essere ripetuto a distanza di 30/40 giorni dalla prima seduta al fine di stabilizzare nonché uniformare il colore.
I risultati sono duraturi. Il mantenimento richiede un solo ritocco l’anno, necessario per mantenere tanto la forma quanto il colore delle sopracciglia. Vale la pena affidarsi a mani esperte come ad esempio Sara Vecchi, titolare dell’omonimo salone romano nonché vera guru delle sopracciglia amatissima da tutte le beauty addicted nonché da celebrities del calibro di ClioMakeUp e Michela Quattrociocche.
[amazon_link asins=’B07NHV421C’ template=’template-custom’ store=’stile26-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3a735c62-03de-40d3-b26f-5d195beed08d’]
Esistono in realtà anche rimedi meno invasivi per coprire eventuali difetti: presso il Sara Vecchi Salon, ad esempio, si usa l’henné. Come funziona? Le sopracciglia vengono prima disegnate e poi riempite con il colore. I peli superflui vengono poi rimossi avvalendosi del filo arabo, tecnica di depilazione in grado di catturare e rimuovere anche la peluria più sottile. Non è però una soluzione definitiva: il risultato, infatti, ha una durata massima di circa 2-3 settimane.

source

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.