Dal web

Ricostruzione dei capelli: la soluzione di Tricostarc per aiutare le persone a riappropriarsi della loro immagine dopo una chemioterapia – Prati – romah24.com

Roma, 20 Settembre 2022 – 6:54
Ci sono servizi di incalcolabile valore sociale e umano che non tutti conoscono ma che ricoprono un ruolo fondamentale per le persone che ne hanno bisogno. Tricostarc è uno studio tricologico che propone soluzioni innovative a chi soffre di calvizie dermatologica o oncologica.
Gli oltre 80 anni di esperienza e dedizione alla cura dei capelli dell’uomo e della donna fanno di questa azienda un punto di riferimento per tutti coloro che stanno affrontando una perdita di capelli.
Tricostarc guida le persone in un percorso a 360° perché offre un supporto non solo pratico ed estetico ma soprattutto psicologico: la consapevolezza che piano piano ci si possa riappropriare della vita quotidiana a partire dalla propria immagine può aiutare ad affrontare una situazione non semplice con un altro spirito. Le soluzioni offerte dell’azienda di viale Libia 38 sono molte: oltre alle diverse tipologie di parrucche, naturali e autologhe, Tricostarc propone il servizio di ricostruzione dei capelli.
La perdita dei capelli, in particolare quella dovuta ai percorsi di chemioterapia, comporta un disagio non solo fisico ma anche psicologico nella persona che la subisce: paura e consapevolezza nel vedere i segni del cambiamento sul proprio corpo rendono questa esperienza ancora più difficile.
Di solito la caduta dei capelli avviene dopo 14 giorni dall’inizio della chemioterapia. Una volta terminato il ciclo di cura i capelli cominciano a ricrescere: occorrono 14 giorni per iniziare a vedere i primi segni della ricrescita. Quando questo avviene le persone si sentono a disagio nell’indossare la parrucca: i capelli al di sotto, anche se molto corti, cominciano a creare la sensazione che la protesi scivoli via a causa di una perdita di aderenza. Con il servizio di ricostruzione capelli si va ad ovviare proprio a questo problema.
La vera innovazione di questo metodo consiste nella sua efficacia fin da subito: basta che i capelli raggiungano la lunghezza di un centimetro e mezzo. Giunti a quella misura è già possibile procedere con la ricostruzione e questo avviene di solito dopo un mese dalla fine della chemioterapia. Ciò vuol dire che dopo appena un mese la persona può già ritrovare la propria immagine e riappropriarsi in qualche modo di una normalità più rassicurante. Poter contare sulla ricostruzione dei capelli e ottenere un risultato evidente in così poco tempo dà l’impressione di chiudere il capitolo della malattia di cominciarne uno nuovo.
Ricostruzione Capelli TricostarcLa ricostruzione può essere realizzata sia con i capelli della persona stessa, messi da parte prima dell’inizio della terapia, sia grazie alle iniziative di donazione come il progetto Smile, un progetto di solidarietà promosso da Tricostarc attraverso il quale è possibile donare i propri capelli che verranno poi utilizzati per realizzare parrucche e ricostruzioni della chioma per pazienti oncologici.
Il metodo della ricostruzione dei capelli si basa sulla tecnica delle extension per quanto riguarda la parte delle lunghezze e su quella del rinfoltimento dermatologico per quanto riguarda la parte alta della chioma. Un altro fattore importante da tenere in considerazione è che per la ricostruzione possono essere utilizzati gli stessi capelli della parrucca autologa indossata fino a quel momento.
Con il passare delle settimane i capelli avranno bisogno di manutenzione e gli impianti dovranno essere ricollocati seguendo quella che è la naturale crescita del capello. Consapevole di queste necessità, Tricostarc offre un servizio di styling completo che garantisce un effetto finale del tutto naturale ed armonico. Una delle componenti più innovative della ricostruzione dei capelli di Tricostarc è che questi impianti sono pensati e studiati per essere perfettamente compatibili con le tecnologie e i macchinari utilizzati nei controlli periodici, come le risonanze magnetiche o le tac. La ricostruzione va anche a risolvere un altro problema molto importante, quello del colore visto che con la chemioterapia i capelli bianchi tendono ad aumentare.
La ricostruzione si basa sul concetto di un percorso graduale, seguito attentamente dagli specialisti di Tricostarc in ogni fase: mano a mano che i capelli ricrescono si eliminano o accorciano delle ciocche di extension, oppure si possono riposizionare in punti strategici per creare un taglio specifico, come una frangia o un ciuffo. In questo modo si garantisce un effetto naturale in cui la persona può scegliere il taglio di capelli che la fa sentire più a suo agio, senza dover aspettare per mesi.
Ricorrere alla ricostruzione ma soprattutto ammirarne il risultato costituisce un vero e proprio momento di rinascita, una consapevolezza interiore rassicurante e tiepida dell’essere in qualche modo fuori dal tunnel della malattia.
Il laboratorio di Tricostarc si trova in viale Libia 38. Per avere tutte le informazioni è possibile chiamare lo 06 86210064 o scrivere all’indirizzo info@tricostarc.it.
Scopri la realtà di Tricostarc 
 
Consigli Commerciali
< Diabolik, online il primo teaser trailer del film dei Manetti Bros
È in libreria “Trieste-Salario Lockdown”, il fotoracconto della pandemia nel quartiere >
Roma h24 Prati-Borgo San Pietro
Sono 54 in totale i posti in parlamento assegnati nel Lazio, 36 alla Camera e 18 al Senato.
L’eredità di papà non è qualcosa di fisico o di lavoro, ma di approccio alla vita.”
Roma rappresenta uno dei punti più dolenti della raccolta di sangue e plasma in Italia.
Tra le reti sono finiti anche pneumatici, frighi, bombole, scaldabagni, materassi e lavatrici
Ci sono servizi di incalcolabile valore sociale e umano che non tutti conoscono ma che ricoprono un ruolo fondamentale per le persone che ne hanno bisogno. Tricostarc è uno studio tricologico che propone soluzioni innovative a chi soffre di calvizie dermatologica o oncologica.
Gli oltre 80 anni di esperienza e dedizione alla cura dei capelli dell’uomo e della donna fanno di questa azienda un punto di riferimento per tutti coloro che stanno affrontando una perdita di capelli.
Tricostarc guida le persone in un percorso a 360° perché offre un supporto non solo pratico ed estetico ma soprattutto psicologico: la consapevolezza che piano piano ci si possa riappropriare della vita quotidiana a partire dalla propria immagine può aiutare ad affrontare una situazione non semplice con un altro spirito. Le soluzioni offerte dell’azienda di viale Libia 38 sono molte: oltre alle diverse tipologie di parrucche, naturali e autologhe, Tricostarc propone il servizio di ricostruzione dei capelli.
La perdita dei capelli, in particolare quella dovuta ai percorsi di chemioterapia, comporta un disagio non solo fisico ma anche psicologico nella persona che la subisce: paura e consapevolezza nel vedere i segni del cambiamento sul proprio corpo rendono questa esperienza ancora più difficile.
Di solito la caduta dei capelli avviene dopo 14 giorni dall’inizio della chemioterapia. Una volta terminato il ciclo di cura i capelli cominciano a ricrescere: occorrono 14 giorni per iniziare a vedere i primi segni della ricrescita. Quando questo avviene le persone si sentono a disagio nell’indossare la parrucca: i capelli al di sotto, anche se molto corti, cominciano a creare la sensazione che la protesi scivoli via a causa di una perdita di aderenza. Con il servizio di ricostruzione capelli si va ad ovviare proprio a questo problema.
La vera innovazione di questo metodo consiste nella sua efficacia fin da subito: basta che i capelli raggiungano la lunghezza di un centimetro e mezzo. Giunti a quella misura è già possibile procedere con la ricostruzione e questo avviene di solito dopo un mese dalla fine della chemioterapia. Ciò vuol dire che dopo appena un mese la persona può già ritrovare la propria immagine e riappropriarsi in qualche modo di una normalità più rassicurante. Poter contare sulla ricostruzione dei capelli e ottenere un risultato evidente in così poco tempo dà l’impressione di chiudere il capitolo della malattia di cominciarne uno nuovo.
Ricostruzione Capelli TricostarcLa ricostruzione può essere realizzata sia con i capelli della persona stessa, messi da parte prima dell’inizio della terapia, sia grazie alle iniziative di donazione come il progetto Smile, un progetto di solidarietà promosso da Tricostarc attraverso il quale è possibile donare i propri capelli che verranno poi utilizzati per realizzare parrucche e ricostruzioni della chioma per pazienti oncologici.
Il metodo della ricostruzione dei capelli si basa sulla tecnica delle extension per quanto riguarda la parte delle lunghezze e su quella del rinfoltimento dermatologico per quanto riguarda la parte alta della chioma. Un altro fattore importante da tenere in considerazione è che per la ricostruzione possono essere utilizzati gli stessi capelli della parrucca autologa indossata fino a quel momento.
Con il passare delle settimane i capelli avranno bisogno di manutenzione e gli impianti dovranno essere ricollocati seguendo quella che è la naturale crescita del capello. Consapevole di queste necessità, Tricostarc offre un servizio di styling completo che garantisce un effetto finale del tutto naturale ed armonico. Una delle componenti più innovative della ricostruzione dei capelli di Tricostarc è che questi impianti sono pensati e studiati per essere perfettamente compatibili con le tecnologie e i macchinari utilizzati nei controlli periodici, come le risonanze magnetiche o le tac. La ricostruzione va anche a risolvere un altro problema molto importante, quello del colore visto che con la chemioterapia i capelli bianchi tendono ad aumentare.
La ricostruzione si basa sul concetto di un percorso graduale, seguito attentamente dagli specialisti di Tricostarc in ogni fase: mano a mano che i capelli ricrescono si eliminano o accorciano delle ciocche di extension, oppure si possono riposizionare in punti strategici per creare un taglio specifico, come una frangia o un ciuffo. In questo modo si garantisce un effetto naturale in cui la persona può scegliere il taglio di capelli che la fa sentire più a suo agio, senza dover aspettare per mesi.
Ricorrere alla ricostruzione ma soprattutto ammirarne il risultato costituisce un vero e proprio momento di rinascita, una consapevolezza interiore rassicurante e tiepida dell’essere in qualche modo fuori dal tunnel della malattia.
Il laboratorio di Tricostarc si trova in viale Libia 38. Per avere tutte le informazioni è possibile chiamare lo 06 86210064 o scrivere all’indirizzo info@tricostarc.it.
Scopri la realtà di Tricostarc 
 
Consigli Commerciali
< Tamponi, ecco come fare la prenotazione on line per i drive in
Prati, Ilaria Cucchi pianta un albero per il fratello Stefano davanti a un simbolo di giustizia >
ROMAH24 testata registrata presso il Tribunale di Roma con autorizzazione n. 34/2018 del 22 febbraio 2018. Direttore Responsabile Luigi Carletti. Typimedia H24 S.r.l. , Viale Regina Margherita 279 – 00198 Roma

source

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.